Shop in Shop Montblanc Gioielli 

logogrubermini

Spazio gioielli 



Lo "Spazio gioielli" Grüber è pensato come ad un contenitore di moda e cultura, attraverso il quale il pubblico può immaginarsi come ad una mostra d’arte. Non più, quindi,  mera intermediazione del gusto, ma esclusiva interpretazione di stile.

Il modello di comunicazione media segue una strategia di “marca” svincolato dalle sorti pubblicitarie dei partners commerciali, ripristinando la tradizione della qualifica di gioielleria garante della propria produzione orafa e delle scelte di prodotto.

Naturalmente ciò non esclude che esista una forte collaborazione con i partners “privilegiati” tra i quali spiccano nomi illustri del panorama orafo Made in Italy come Davite & Delucchi e Piero Milano,. Accanto a queste selezioni fanno bella mostra di se le creazioni Grüber, “unusual jewels only”. Preziose giade incise, coralli, avorio fossile e pietre di colore magistralmente montate, in oro bianco, giallo o rosa, per affermare una definizione di creatività insolita, originale, unica. 

Particolare interesse di pubblico ha suscitato la collezione "Meid'in Sisili". Ogni singolo esemplare e creato artigianalmente in house, uno ad uno. 

<<Non è semplice stabilire un concetto di gioiello “unusual” stabile, in quanto la sua definizione è mutevole, cangiante per i legami con le esperienze e la cultura. Ciò che era insolito cinque anni fa, oggi non lo è più. Occorre, quindi, una ricerca continua di soluzioni, materiali e strategie che consentano la realizzazione di un progetto culturale che, rifuggendo l’idea statica della piatta intermediazione, si ponga l’obiettivo di scoprire forme e stili, tali da suscitare emozioni. Dopo resine ed acciaio, il nuovo percorso potrebbe essere la re-interpretazione della tradizione orafa europea ma, anche, il richiamo al fascino delle civiltà orientali.>>

Le creazioni con diamanti occupano uno spazio strategico fondamentale nel “Grüber-pensiero”. Qualità, chiarezza e certificazione sono elementi  irrinunciabili.

<<Districarsi attraverso il reticolo d’informazioni, spesso contraddittorie, che un acquirente riceve sull’argomento “diamanti” è opera complicata quanto oscura. La serenità può nascere solo dalla competenza e dall’affidabilità del gioielliere al quale ci si rivolge. La certificazione della fonte è un ulteriore garanzia per fare delle buone scelte.>>


Il mondo dei diamanti è affascinante quanto misterioso. Spesso le informazioni che riceviamo sono fuorvianti ed imprecise. Qui si risponde, velocemente, ad alcune domande che vengono spesso rivolte . 
D. Vale più un diamante oppure un brillante?
Grüber. Il quesito non ha risposta perché i termini non sono comparabili. Il diamante è la pietra naturale mentre con brillante s’intende uno dei tagli applicabili al diamante stesso. 

D. Perché due diamanti, apparentemente uguali, hanno prezzi diversi?
Grüber. Il valore di un diamante si realizza in base alle cosiddette 4C (Cut, Clarity, Colour, Carat), cioè Taglio, Purezza, Colore e Peso. Ogni singola caratteristica possiede ulteriori classificazione che, assieme, determinano il valore.

D. La caratura equivale alla grandezza del diamante?
Grüber. No, il carato è il peso della pietra ed equivale g 0,20. 

D. Cosa sono i punti?
Grüber. Sono un'ulteriore classificazione del peso: 100 punti equivalgono ad 1 carato.

D. E’ possibile che esistano dei diamanti di uguale peso e grandezze diverse?
Grüber. Si. E possibile tagliare la pietra in maniera da valorizzarne la parte alta (tavola) sacrificando la parte bassa (padiglione); bisogna ben tener conto che il taglio delle pietre ha dei parametri fissi per restituire la perfetta rifrazione della luce e, quindi procedure fuori da questi parametri vanno a discapito della classificazione e del valore.

D. Cosa s’intende con il termine G/H.
Grüber. Le lettere G ed H sono dei gradi di classificazione del colore. Non è esatto certificare usando le due lettere. Se il diamante appartiene ad un lotto certificato con un range di colore ampio, è deontologicamente corretto certificare il grado meno prezioso (in questo caso H).

D. A partire da quale caratura si può richiedere la certificazione?
Grüber. La certificazione non andrebbe richiesta ma dovrebbe essere fornita automaticamente anche in presenza di diamanti di 1 punto (ct 0,01). La certificazione è una tutela dell’acquirente sulla corrispondenza tra quanto ci è stato descritto nella vendita e la pietra acquistata.

D. E’ sufficiente nella garanzia descrivere solo il colore?
Grüber. Assolutamente no. La certificazione deve misurare, completamente, le 4C del diamante nelle rispettive classificazioni.

D. Cos’è il Kimberly Process?
Grüber. Il processo di Kimberly stabilisce un sistema di certificazione che ha lo scopo di controllare che il commercio dei diamanti sia legale e non venga da un paese colpito da conflitti. L’iniziativa del PAC (Partenrship Africa Canada) vuole porre un freno al commercio dei cosiddetti “diamanti insanguinati”.

Gioielleria Gruber Catania, Shop in Shop Montblanc Catania, montblanc catania, gioielleria gruber. gioielleria catania

Newsletter

Gruber&Partners srl 

                   Catania - Via Spedalieri, 20

                   Servizo Clienti +39 095 320266

                  

                   P.Iva 04351240876

Sistemi di pagamento

Seguici

logogrubermini

facebook
twitter
instagram
Ritaglio3

Copyright © Gruber & Partners srl .| Tutti i diritti riservati |

Creare un Sito Web GRATISFare un sito